L’autunno è la stagione ideale per la messa a dimora in giardino delle erbacee perenni. A beneficiare di questa buona pratica sono in particolare le forme a fioritura primaverile. Le Aquilegia sono un esempio tra i più classici: la consueta prassi di acquistarle in primavera per poterne ammirare dal vivo le fioriture, è infatti tutt’altro che ottimale dal punto di vista della coltivazione. Piantate in autunno, le piante svilupperanno più adeguatamente il loro apparato radicale, rivegeteranno più vigorosamente a fine inverno, fioriranno con maggiore abbondanza in primavera.

it_ITItalian